Hankook in fiera con i pneumatici ricostruiti

Hankook in fiera con alphatread, i pneumatici ricostruiti per autocarri per il mercato italiano.


Hankook ha presentato ad Autopromotec i pneumatici ricostruiti per autocarro.
Saranno inizialmente disponibili due misure, sviluppate appositamente per il mercato italiano, pensate per l’impiego sull’asse motore e per sostenere i clienti a ridurre i costi chilometrici delle rispettive flotte.

La sostenibilità e l’aumento di efficienza per mezzo della riduzione dei costi chilometrici sono stati gli obiettivi per lo sviluppo di questi due nuovi prodotti.
I due battistrada dei pneumatici Hankook alphatread sono stati pensati appositamente per la massimizzazione del chilometraggio percorso, in quanto utilizzano esclusivamente carcasse originali Hankook con classificazione A1.

Hankook alphatread R-DH31 è un pneumatico per l’asse motore per l’impiego su media e lunga percorrenza.
Con il suo profilo largo e una mescola unica antisdrucciolevole, i pneumatici per tutto l’anno disponibili nella misura 315/80R22,5 offrono eccellenti prestazioni sul manto stradale bagnato e asciutto, stabilità di marcia e una lunga durata.
Per un comportamento di usura più omogeneo anche a pieno carico e per una durata degli pneumatici complessivamente maggiore, l’alphatread R-DH31 è stato dotato di un battistrada a 6 coste con speciali tasselli esagonali.
Le lamelle autorigeneranti aiutano a ridurre i danni alla spalla del pneumatico garantendo così delle buone prestazioni di tenuta per tutta la durata del pneumatico.

Hankook alphatread R-DM09 nella misura 13R22,5 è l’altro pneumatico ricostruito per l’asse motore destinato all’impiego misto su strada e fuoristrada.
Il design direzionale del battistrada permette di ottenere una migliore rimozione del fango e dell’acqua.
L’interconnessione dei tasselli centrali del R-DM09 garantisce eccellenti prestazioni di guida e una migliore distribuzione degli urti sui tasselli, a vantaggio di una durata complessiva migliore.
I tasselli del battistrada tagliati obliquamente sui lati esterni della superficie del battistrada aumentano la capacità di resistenza alle sollecitazioni laterali e aiutano efficacemente a evitare i danni alle spalle del pneumatico o la formazione di crepe sui bordi dei tasselli.


Fonte articolo PneusNews 


 

Ti potrebbe interessare anche ...